Quali sono le dimensioni di una macchina per sottovuoto?

Pubblicato da Michele il

In base allo spazio disponibile nella tua cucina o in generale nel tuo ambiente di lavoro, dovrai sceglier una macchina per il sottovuoto che risulti poco ingombrante. Fortunatamente, ormai esistono davvero tantissimi modelli diversi!

Dimensioni ed ingombro

In genere, il luogo giusto per una macchina sottovuoto è la cucina. Ciò significa che questo macchinario andrà ad occupare uno spazio di lavoro che potresti voler usare in altri modi, quindi è importante pianificare fin da subito quale sarà l’ingombro della macchina.

In base allo spazio a tua disposizione, potresti decidere di optare per una macchina per sottovuoto che possa essere disposta sia in orizzontale che in verticale.

Ovviamente le dimensioni della macchina per sottovuoto dipendono da quelle della sua barra, e dallo spazio per il rotolo di sacchetto. Una eventuale taglierina, se presente, potrebbe richiedere poi più; spazio sviluppato in lunghezza.

Per quanto riguarda i modelli di macchina sottovuoto che si sviluppano in verticale, anche essi hanno comunque uno spazio per conservare il rotolo accessorio. Nonostante ciò, il loro ingombro risulta comunque minore.

Altro fattore da valutare è il peso della macchina, dal quale dipende ovviamente anche la stabilità durante le lavorazioni e la produzione di sottovuoto. Va però precisato che se intendi riporre la tua macchina per sottovuoto dopo ogni utilizzo, preferirai sicuramente un modello facile da trasportare. Sarà quindi essenziale, in questo caso, individuare un buon compromesso fra le due esigenze.

Le dimensioni standard in lunghezza di una macchina per sottovuoto sono di circa 30 cm, e sono quindi collegate a quelle della barra saldante. È una dimensione standard compatibile con tutti i sacchetti che troverai sul mercato, e che accomuna tutti i modelli di macchina sottovuoto per uso domestico.

Scegliere una macchina per sottovuoto dalle giuste dimensioni significa poter contare su uno strumento efficace, ma che non risulti ingombrante o poco pratico da usare.

Leggi anche: Quali sono i migliori software nel confronto fra tablet?

Categorie: Cucina